Top Ad 728x90

lunes, 29 de diciembre de 2008

'La Gazzetta dello Sport' y Ferrari.

El diario Marca ha decidido dedicar la portada de hoy a la noticia que sacaba a la luz ayer 'La Gazzetta dello Sport', en Italia, que aquí transcribo:

"MILANO, 28 dicembre 2008 - "Per il 2009 ho un obbiettivo chiaro: tornare a essere campione del mondo. Non c’è alcun motivo che la Renault lavori a pieno regime, come sta facendo, se non per puntare al titolo nel 2009". Fernando Alonso ha mire molto chiare per la stagione che comincerà in Australia il 29 marzo. E nel frattempo, aspettando che la Renault mostri la nuova macchina il 19 gennaio a Portimao, in Portogallo, si rilassa e si prepara fisicamente.

COMPLIMENTI - Flavio Briatore continua a magnificarne le doti. "Alonso sbaglia molto meno di quanto facesse Schumacher. Più pressione gli metti, più risponde. Schumacher non era bravo come lui a gestire la pressione". Sicuramente il 19 sentiremo Alonso ripetere che la Renault gli sta dando tutto e che lui intende in futuro rimanere dove si trova, se il materiale sarà competitivo. Ma intanto i suoi contratti vengono rinnovati solamente per 12 mesi. Ed è sin troppo chiaro che il prossimo passo sarà l’approdo alla Ferrari. Quando? Montezemolo, alla cena di Natale con i giornalisti, è stato chiaro: "Abbiamo Massa e Raikkonen sotto contratto per i prossimi due anni. Per il futuro vedremo. Alonso è un grande campione ma la vita è lunga. Lui è giovane...".

VAGO - Dal canto suo il due volte campione del mondo, dinanzi alla stessa domanda su un futuro in rosso ha risposto: "Non voglio pensare ad alcuna possibilità per il 2010 in quanto sono focalizzato sull’obbiettivo del Mondiale nel 2009". Nessuna delle parti smentisce ma è evidente che da tempo tra Ferrari e Alonso c’è un accordo scritto. Che è addirittura di quattro anni. Pieno di distinguo e di opzioni relative (la Ferrari vuol essere certa che nel frattempo Alonso non si perda, lui desidera le stesse garanzie sulla squadra), ma la cui validità comincia nel 2011 per esaurirsi a fine 2014, anche se l’ultimo anno è legato a una opzione.

ANTICIPO - Però, come spiega Fernando tra le righe, i tempi dell’inizio potrebbero essere più brevi. Nel senso che sia Montezemolo sia Domenicali sanno che un Raikkonen opaco come quello del 2008 non sarebbe più sostenibile. Per cui Kimi è chiamato a dare il massimo. Ed il fatto che accanto a lui sia stato messo un ingegnere come Andrea Stella - persona a lui sempre vicina e affine - è la dimostrazione di come il suo recupero stia veramente a cuore a tutti. Ora tocca a Kimi fare la sua parte. Altrimenti si cercherà di rompere il contratto per anticipare sin dal 2010 l’arrivo di Alonso.

COMPAGNI - Al momento, chi dorme tra due guanciali è Felipe Massa il cui 2008, così eccellente, ha spazzato in un colpo perplessità e dubbi. Il brasiliano ha surclassato Raikkonen. E siccome Massa è in continua progressione, nessuno lo mette più in dubbio. Semmai si può giocare a ipotizzare chi - nel caso - potrebbe essere la spalla di Alonso a Maranello dal 2011. La lista è molto lunga, perché si va dai nomi più scontati (Kubica e Vettel) a quelli più improbabili (Bortolotti, Mortara e altri giovanissimi). Solo il tempo dirà chi, al momento giusto, si meriterà una rossa. Augurandoci che, nel frattempo, la competitività della Ferrari non venga meno. E che, al momento opportuno, Alonso possa trovare a Maranello una macchina come quella delle ultime due stagioni. Al resto penserà lui.

Pino Allievi."

http://www.gazzetta.it/Motori/Formula1/Primo_Piano/2008/12/28/alonsoferrari.shtml

Ante tal revuelo armado por algo que prácticamente se daba por hecho, falta definir un fecha, y al mánager de Fernando Alonso, Luis García Abad, no le han dado otra opción que regalarles unas pequeñas declaraciones a la prensa española para que todo el mundo vea que aquí también se consiguen exclusivas... "No es un secreto que por nuestra parte siempre hemos manifestado cierto interés en correr en Ferrari... ¿Qué puedo decir? El año 2011 está aún muy lejos" ; "La Fórmula 1 está viviendo un momento muy complicado desde el punto de vista económico y es difícil imaginar escenarios de futuro" ; "En un mes estaré en Portimao para la presentación del nuevo Renault junto a Flavio Briatore".

Suponemos que es seguro que Fernando estará en Ferrari para dicha fecha (algo que, de una forma u otra, todos los aficionados, y no tan aficionados, a la F-1 intuíamos...) aunque, dependiendo de cómo trascurran las cosas en Ferrari, y en la F-1 en general, el fichaje se puede concretar antes. Una noticia que casi todo los medios de comunicación, y el propio Fernando, ya habían dejado caer hace tiempo. Aparentemente, nada nuevo, pero como el parón liguero no da lugar a buenos titulares (con esto me refiero a titulares que vendan, no a su calidad informativa) y como hay que demostrarles a los italianos que tenemos una prensa muy competitiva, ahí va esa portada, que no informa de casi nada nuevo...

2 comentarios:

  1. Bueno como ha dicho Luis García Abad no es un secreto que Alonso quiere ir a Ferrari.
    Ojalá y esta noticia sea cierta, pero aun quedan 2 años que es mucho tiempo.
    Ahora a por el tricampeonato con Renault. SAludos y Feliz Año 2009

    ResponderEliminar
  2. Por eso mismo no entiendo el revuelo que se ha montado con todo esto. No hay nada nuevo y menudo revuelo arman, todo porque el fútbol está de vacaciones. Pero bueno, así es la prensa. Un saludo, muchas gracias por leerme y ¡¡¡FELIZ 2.009!!!

    ResponderEliminar

Top Ad 728x90